Torna al sommario dei testi

Torna alla pagina principale  

Sinossi:
Un ragazzo ed una ragazza s'incontrano in un luogo misterioso e senza saperne il motivo. Sono lý, insieme, perchŔ qualcuno lo ha voluto, lo stesso qualcuno che li costringe, con situazioni improvvise, a ricordare il loro passato che finirÓ per apparire, ma solo agli occhi dello spettatore, come due facce della stessa medaglia. Una metafora sulla violenza, sulla ricerca d'identitÓ, ma anche sul teatro.

 

Rovescio della medaglia

Stesura: 2000

Genere: Dramma

Personaggi: 1 femminili, 1 maschili.

Durata: 1 atto per 70 min.

Scena: Neutra.

Riconoscimenti:
Premio "Rosso di San Secondo"
2001

Allestimenti:
Marzo 2003 Teatro Fasen, Taranto. Compagnia della Medusa
Regia di Sergio De Sandro Salvati

Lettura diretta da Valentina Colorni con Tommaso Amadio e Cinzia Span˛
al Teatro F.Parenti di Milano per "Tramedautore" (settembre 2003)

Stagione 2007-2008. Produzione Globi distratti
Regia di Julio Solinas

 

 

Pubblicato da Editria&Spettacolo
insieme a Terramadre con la prefazione di
Giuseppe Manfridi