Torna al sommario dei testi

Torna alla pagina principale  

Sinossi:
Due giovani sposi prendono in affitto un paio di stanze in una villa dove vive da sola una ragazza. Vorrebbero starsene un po’ tranquilli a godersi la pace della campagna ma il proprietario della villa, lo zio della ragazza, Ŕ morto in un incidente pochi giorni prima e la villa diventa il luogo dove la lettura del testamento dello zio richiamerÓ i parenti lontani, legati tra loro da rapporti ambigui e misteriosi. Neanche la notte risulta tranquilla: degli strani rumori, provenienti da una soffitta murata molti anni prima, turbano il sonno dei due sposini. Fantasmi? No. Soltanto un’atroce veritÓ nel passato della strana famiglia.

 

La soffitta

Stesura: 1986

Genere: Giallo brillante

Personaggi: 5 femminili, 8 maschili.

Durata: 2 atti per 90 min.

Scena: Il soggiorno di una villa

Note: Alcuni personaggi maschili possono essere cambiati
in femminili. Sufficienti anche 11 attori.

Allestimenti:
Febbraio 1987 - Teatro San Saturnino, Roma - Regia dell'autore
Marzo 1992 - Teatro San Saturnino, Roma - Regia dell'autore
Gennaio 2001 - Teatro di Renazzo  (Fe) - Regia di Raffaello Regoli

 

 

Richiedi il testo: